Premio Letterario Caccuri | Premio Poesia Dialettale
Il Premio Letterario Caccuri è un contest di saggistica che si svolge in agosto a Caccuri (provincia di Crotone). All’interno dell'evento, oltre al vero e proprio concorso di saggistica, si attribuiscono riconoscimenti speciali per la narrativa, il giornalismo e altri ambiti artistici.
251
page-template-default,page,page-id-251,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,vss_responsive_adv,qode-theme-ver-7.6.2,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Premio Poesia Dialettale

L’Accademia dei Caccuriani, nell’ambito del Premio Letterario Caccuri, al fine di valorizzare le risorse dialettali, patrimonio inestimabile di cultura e strumento di identità regionali, bandisce un concorso per poesie in lingua locale denominato “Premio Umberto Lafortuna - Ironia e satira nella poesia dialettale italiana”

Regolamento

Premio “Umberto Lafortuna”

IX edizione anno 2020

Bando e regolamento

1) L’Accademia dei Caccuriani, nell’ambito del Premio Letterario Caccuri, al fine di valorizzare le nobiltà del dialetto, patrimonio inestimabile di cultura e strumento di identità, bandisce un concorso per poesie in lingua dialettale denominato “Premio Umberto Lafortuna”.

2) Al concorso possono partecipare tutti coloro che abbiano compiuto il 18° anno di età, residenti in Italia e all’estero.

3) Le poesie rigorosamente in dialetto, non dovranno superare i sessanta versi.

4) Le opere, anche edite, dovranno essere frutto dell’ingegno dell’autore partecipante, come da attestazione autocertificata. Il tema è libero.

Ogni concorrente puo’ partecipare con una sola opera

5) L’Accademia dei Caccuriani non è responsabile di eventuali plagi.

6) La partecipazione al concorso vale come espressa, indiscussa autorizzazione all’Accademia dei Caccuriani a pubblicare sul sito del Premio letterario Caccuri o su altri siti amici o pubblicazioni che non perseguano scopi di lucro le opere premiate. A tale scopo gli autori dovranno allegare all’opera in concorso apposita dichiarazione liberatoria.

7. Continua...

Giuria
  • Adolfo Barone - Presidente dell'Accademia dei Caccuriani e del Comitato organizzatore del Premio Letterario Caccuri;
  • Franco Arminio - Poeta e Paesologo;
  • Giusy Staropoli Calafati - Presidente della Sezione "Premio Poesia Dialettale Umberto La Fortuna" all'interno del Premio Letterario Caccuri;
  • Titti Preta - Scrittrice;
  • Pippo Prestia - Poeta dialettale;
  • Iolanda Filocamo - Studiosa ed esperta di poesia dialettale;
  • Filomena Lacaria - Accademico dei Caccuriani;
  • Caterina Barone - Accademico dei Caccuriani;
  • Chiara Fauci - Accademico dei Caccuriani;
  • Eugenio Marino - Accademico dei Caccuriani;
  • Gaetano Padolecchia - Accademico dei Caccuriani
Archivio

Premio “Umberto Lafortuna”

6^ edizione anno 2017

Bando e regolamento

1) L’Accademia dei Caccuriani, nell’ambito del Premio Letterario Caccuri, al fine di valorizzare le nobiltà del dialetto, patrimonio inestimabile di cultura e strumento di identità, bandisce un concorso per poesie in lingua dialettale denominato “Premio Umberto Lafortuna”.

2) Al concorso possono partecipare tutti coloro che abbiano compiuto il 18° anno di età, residenti in Italia e all’estero.

3) Le poesie rigorosamente in dialetto, non dovranno superare i sessanta versi.

4) Le opere, anche edite, dovranno essere  frutto dell’ingegno dell’autore partecipante, come da attestazione autocertificata.Il tema è libero.

5) L’Accademia dei Caccuriani non è responsabile di eventuali plagi.

6) La partecipazione al concorso vale come espressa, indiscussa autorizzazione all’Accademia dei Caccuriani a pubblicare sul sito del Premio letterario Caccuri o sul altri siti amici o pubblicazioni che non perseguano scopi di lucro le opere premiate. A tale scopo gli autori dovranno allegare all’opera in concorso apposita dichiarazione liberatoria.

7. Continua...

Premio “Umberto Lafortuna”
5^ edizione  anno 2016

Identità, radici e affetti nella poesia dialettale italiana

Bando e regolamento

  1. L’Accademia dei Caccuriani, nell’ambito del Premio Letterario Caccuri, al fine di valorizzare le risorse dialettali, patrimonio inestimabile di cultura e strumento di identità regionali, bandisce un concorso per poesie in lingua locale denominato “Premio Umberto Lafortuna” – Identità, radici e affetti nella poesia dialettale italiana
  1. Al concorso possono partecipare tutti i cittadini della Repubblica che abbiano compiuto il 18° anno di età e che scrivono poesie nei dialetti delle varie regioni italiane.
  1. Le poesie rigorosamente in dialetto, sul tema proposto, non dovranno superare i settanta versi.
  1. Le opere, anche edite, dovranno essere assolutamente frutto dell’ingegno del concorrente, come da attestazione autocertificata.
  1. L’Accademia dei Caccuriani non è responsabile di eventuali plagi.
  1. Continua...

Il poeta Rocco Criseo con la poesia “ Facci niri “ è il vincitore della terza edizione  del concorso nazionale di poesia U. Lafortuna, “Memoria, identità, impegno civile nella poesia dialettale italiana.” ...
Leggi tutto

Graduatoria finale Premio Poesia dialettale 2014

CaninoAngelo Canino, con “Ricuardi”, ha vinto la sezione Poesia e prosa dialettale “Umberto Lafortuna” della seconda edizione del Premio Letterario Caccuri

 

 

20.01.2013 Pubblicato il bando del premio "Poesia nei dialetti meridionali" 2013
(clicca qui)

Presentata la Giuria del Premio "Lafortuna" 2013

Regolamento

Il presidente

La Giuria

Le foto

Palmares

©2015 PREMIO LETTERARIO CACCURI | Tutti i diritti sono riservati | Powered by: NEZWORK srls